sabato 16 maggio 2009

5

Le Brioches del Buon Mattino










Buon Giorno a tutti!!
Questa mattina mi sono svegliata presto presto....perchè avevo voglia di profumo, quell' inconfondibile profumo di briochina accompagnato magari dalle note aromatiche di una tazza di buon caffè.
Troppo tardi per i croissants sfogliati di Paoletta, ma abbastanza presto per delle semplici treccine, che non richiedono moltissimo tempo. La ricetta l' ho scovata da croce&delizia, non necessita di troppo tempo nè di una grossa lavorazione! E' l' ideale per chi, come me, un bel giorno si sveglia con un' idea ed è impaziente di vderla sfrigolare dentro il forno!
Ecco la ricetta di Antonella, io ho apportato qualche modifichina, ma niente di che!

Treccine zuccherate
ricetta tratta dal ricettario PaneAngeli

Per l’impasto
500 g farina *
50 g zucchero
scorza grattugiata di un’arancia*
1 uovo
75 g burro
275 ml latte tiepido
20 g lievito di birra
pizzico di sale

Per rifinire
50 g burro morbido
50 g zucchero
1 uovo

Per lucidare
3 c.ai di acqua
2 c.ai di zucchero

zucchero semolato per decorare

*Io ho utilizzato 350 g di farina 00 e 150 g di manitoba.

*(Io invece 300 di manitoba e 200 di 00, ma non penso che faccia differenza)

* Ho usato la scorza del limone perchè di arance non ne avevo, comunque penso sia decisamente meglio quella d' arancia

Ho aggiunto alla crema montata di burro e zucchero circa 50 grammi di nocciole tostate e tritate e una spolveratina di cannella ma, devo dir la verità, l'aroma non si sente granchè, la prossima volta conto di aumentare un pochetto le dosi!!

*Ho formato delle treccine a tre corde, poi le ho chiuse ad anello: si presentano bene!

Diciamo che dopo tre orette ho potuto gustarmi la mia splendida colazione, 

veramente un buona ricetta! 

giovedì 30 aprile 2009

5

Il Mio Primo Croissant Selfmade













Sono sempre stata affascinata dalla tecnica di preparazione dei croissants francesi...tutte quelle pieghe, tutto quel lavoro e tutto quel tempo..ho sempre pensato che non fosse cosa per me, io che non ho pazienza, che ho bisogno di vedere subito il risultato delle mie fatiche. Sono più una da torta, di quelle semplici. Oppure biscotti, che non necessitano poi di tanta pazienza: mescoli, impasti, inforni e via! Dieci minuti, quindici, venti. E sono già pronti! Era fuori discussione, non sono certo una tipa da croissants! E poi non me la cavo granchè con i lievitati!
Ma oggi era un' occasione speciale, la mia superdolce sister si era presa una mattina di riposo dal lavoro e DOVEVO preparare qualcosa di speciale! E' un mese abbondante che lavora tutta settimana al ristorante, se non di più. Mattina e sera, mattina e sera. Torna alle tre del pomeriggio stanca morta (quando torna) e alle sei se ne va di nuovo. Oggi ce l' avevamo tutta per noi! Così da settimana scorsa ho iniziato a cercare qualcosa da prepararle.. pensavo a qualcosa di gudurioso per la prima colazione, ad un Panbrioche, in modo che si potesse svegliare stamattina con l' inconfondibile profumo di buono. Ho navigato in ogni blog possibile ed immaginabile e ho trovato miliardi di idee ma..quando ho visto il croissant francese di Paoletta (Anice&Cannella) ho deciso immediatamente: era la mia ricetta! E sarebbe stata la mia sfida! Così mi sono provvista di tutti gli ingredienti e, sopratutto, armata di santa pazienza..purtroppo ho mal calcolato i tempi di preparazione e in modo particolare di lievitazione della pasta, per cui, avendo impastato ieri sera, non ho potuto fare altro che infornarli dopo mezzogiorno di oggi..poco importa, è stato un ottimo "chiudipasto"!
La cosa che mi rende tanto felice è che, davvero non potevo aspettarmi di meglio dalle mie manine inesperte! Sono venuti davvero speciali, e certamente è merito della ricetta (grazie Paoletta!), ma mi permetto di dire che un pizzico di merito ce l'ho anche io...un pochinino, quel tanto che basta per sentirmi fiera del mio lavoro!!!!HiHiHi sono taaanto felice!!

Ora vi posto gli ingredienti per l'impasto, per la spiegazione passo passo andate sul link qui sopra! Se è la vostra prima volta ne avrete davvero bisogno!

250 grammi di farina 00
250 grammi di farina manitoba
275 grammi di acqua
25 grammi di burro
8 grammi di sale
60 grammi di zucchero
20 grammi di lievito di birra fresco

290 grammi di burro per la preparazione della sfoglia
1 uovo per la spennellatura finale
zucchero semolato e granella di zucchero per guarnire
Alcuni li ho farciti con la Nutella, altri con la marmellata di ciliegie...
zucchero a velo per il tocco finale

Ora seguite le istruzioni passo passo, secondo me è bene impastare la mattina del giorno prima, di modo che avete tutto il tempo durante la giornata di eseguire tutte le tappe per benino. Così potete preparare i croissants la sera, lasciarli lievitare bene tutta la notte coperti con un canovaccio e poi cuocerli il mattino seguente. Veramente una ricetta speciale, dovete assolutamente testarla! Buon Weekend a tutti! baciottoni
















lunedì 27 aprile 2009

0

I Miei Grossi, Grassi...Cookies!













Eccomi qui, come promesso, a postarvi la ricetta 
dei buonissimi guduriosi biscottoni americani! 
L'ho pescata sul sito Note di Cioccolato, ove potete leggere la "leggenda metropolitana" della diffusione della ricetta, che pareva fosse quella originale. Gli ingredienti sono quantificati con il sistema di misurazione americano (cups, teaspoon, etc..); io li ho convertiti aiutandomi con una tabella e visto la buona riuscita dei Cookies credo di poter affermare di non aver fatto alcun errore!
Ma veniamo alle cose importanti: è l'ora della ricetta!

Ingredienti per circa 25-30 biscotti grandi 
(più sono grandi più c'è gusto nell' azzannarli!)
 
1 cup burro (227 grammi)
1 cup zucchero semolato (201 grammi)*
*ho preferito sostituire metà dello zucchero semolato con metà di zucchero grezzo di canna, che a parità di peso addolcisce un poco meno l' impasto; inoltre lo rende più scuro, gli dà un effetto "grezzo", che preferisco!
2 uova
2 cups farina 00 (250 grammi)
2 cucchiaini da tè di aroma di vaniglia (vanillina)
2,5 cups di fiocchi d' avena tritati finemente* (sono 212 grammi circa)
*ho usato i fiocchi di frumento, i classici cornflakes; potete tritarli fini fini oppure leggermente più grossolanamente se volete sentire il croccantino in bocca!!
1 cucchiaino di sale (1 pizzico)
1 cucchiaino di lievito (5 grammi)
1 cucchiaino di bicarbonato
340 grammi di cioccolato fondente tritato grossolanamente
110 grammi di cioccolato fondente grattugiato (io ho saltato questo passo)

Procedimento:

Impastare il burro con lo zucchero, aggiungere le uova, le farine, il sale, il bicarbonato, il lievito; impastare bene ed aggiungere il cioccolato. Lasciar riposare l' impasto in frigo per mezz' ora.
Formare delle palline poco più piccole di una pallina da golf e sistematele ben distanziate di almeno 5 cm sulla piastra.
Cuocere in forno a 190/200° per 10 minuti circa.
Sono davvero golosi, se lasciati raffreddare sono ancora meglio!
Dimenticavo!Ho aggiunto delle noci a pezzettini, anche se avrei preferito delle nocciole tostate, ancora meglio! Solo che non ne avevo..


 

 




  

venerdì 24 aprile 2009

2

Al Diavolo la dieta!!!


Che diamine...ce l'avevo quasi fatta...ma mi prende questa cosa ogni tanto.... Una cosa che per forza devo cucinare. E allora mi sveglio con un libro in mano e comincio a cercare la ricetta perfetta....la ricetta da cucinare, che il novantanovevirgolanove percento delle volte è un carico di zuccheri e burro e nocciole e cioccolato!! E lo so che non li posso mangiare, perchè mi sto purificando, con questa specie di dieta equilibrata....e in effetti mi sento mooolto meglio da quando la seguo......solo che quando ti prende la voglia di cucinare non è che puoi metterla a tacere...e mi ritrovo a mezzanotte a mescolare di tutto nel mio pentolone, come una piccola streghetta. Ad infornare-sfornare-infornare-sfornare...a  riempire la casa di quel profumo inconfondibile: profumo di cookies! Tanto non li assaggio! Questo il presupposto...ma cavolo alla gola non si comanda..eppoi insomma, non posso mica portarli a lavoro domani senza aver fatto la prova del nove! E così vanno via uno, due, tre, quattro cookies...buoni, buonissimi senza dubbio. L'ho fatto per i miei colleghi, ho dovuto....l' ho fatto per loro.......oooooooohhhhhhhh, la mia dietaaaaaaaa!!!!! Vi posterò la ricetta!! hihihihi!

giovedì 16 aprile 2009

4

Le Tartellette al fondente...









Per circa 650 grammi di frolla:

250 gr farina,
100 gr nocciole tritate fini fini, oppure 100 gr mandorle,
60 gr zucchero semolato,
160 gr burro (è  parecchio...lo so ma vedrete che favola!),
2 tuorli,
un tocco di peperoncino.

Tritare le nocciole insieme allo zucchero, impartare con la farina, i tuorli ed il burro ammorbidito. Mettere in frigo, per almeno un' ora.

Per quanto riguarda la farcitura, diciamo che ho preso spunto dal libro "Cioccolato- Tutte le ricette" edito da Giunti. La ricetta richiede 400 gr di cioccolato gianduia, 200 gr mascarpone e 8 tuorli. Io ho utilizzato l' extrafondente, ottimo se vi piace proprio tanto il sapore amarognolo del cacao..altrimenti consiglio di seguire la ricetta originaria, che resta più delicata. Oppure potete aumentare un pochetto la dose di mascarpone e diminuire in proporzione quella del fondente. 
Sciogliere a bagnomaria il cioccolato, quindi amalgamatevi il mascarpone e i tuorli mescolando energicamente. Per ultimo aggiungere un pizzico di peperoncino, a piacimento.
Stendere l' impasto a uno spessore di 2-3 millimetri e rivestire gli stampini da crostata precedentemente imburrati ed infarinati. Riempire con la crema al cioccolato e infornare a 200° per circa 20 minuti. 
Ora, la cosa importante è lasciare raffreddare mooooolto bene le tartellette prima di sformarle, perchè la pasta è friabilissima e si sbriciola facilissimamente se viene toccata! Una volta sformate, ho cosparso di riccioli di cioccolato bianco e pinoli. Un tocco di zucchero a velo e sono pronte! 

Possono essere servite con una crema al cioccolato bianco (400gr) sciolto a bagnomaria con 2 dl di latte. Da provare! tanti saluti e baciotti a tutti!





mercoledì 15 aprile 2009

0
Pan di Spagna alle nocciole:
Ingredienti per una torta di 20 cm di diametro
  • 60 gr farina
  • 60 gr nocciole tostate e tritate finemente (meglio se in polvere)
  • 4 uova più un pizzico di sale
  • 120 gr zucchero
Montare lo zucchero con le uova fino a ottenere un composto chiaro, ben amalgamato.
Unire la farina setacciata e la farina di nocciole e lavorare pazientemente per almeno 20 minuti fino a quando non "scrive". Il composto deve inglobare la maggior quantità d' aria possibile che gli permetterà, una volta in forno, di lievitare. Infornare a 180° per 40 minuti circa. In ogni caso eseguire la "prova dello stuzzicadenti"!

sabato 11 aprile 2009

2

My Easter Cake!!






Buona Pasqua!! Questo è il mio primissimo tentativo di "Cake decorating" con il mmf, è stata una faticaccia! Ma sono soddisfatta, considerando che sono alla prima torta diciamo che è abbastanza riuscita! Si tratta di un Pan di Spagna alle nocciole ( ho sostituito metà della farina con delle nocciole in polvere); farcito con una crema di panna fresca al cioccolato bianco. Una favola, garantito!! Per decorare, un cestino di caramello e dei piccoli ovetti colorati! (La mia idea migliore, non sono altro che nocciole ricoperte di cioccolato bianco e successivamente di mmf!!!) Sono tanto felice, anche se non è al livello di tante piccole opere d' arte che ho visto in rete è riuscita meglio di quanto mi sarei mai aspettata!! Yuppie!
Ancora tanti auguri a tutti, di cuore!

venerdì 10 aprile 2009

0

Alla Memoria


Non dovresti conoscere la disperazione
se le stelle scintillano ogni notte;
se la rugiada scende silenziosa a sera
e il sole indora il mattino
Non dovresti conoscere la disperazione - seppure
le lacrime scorrano a fiumi:
non sono gli anni più amati
per sempre presso il tuo cuore?
Piangono, tu piangi, così deve essere;
il vento sospira dei tuoi sospiri,
e dall' inverno cadono lacrime di neve
là dove giacciono le foglie d' autunno;
pure, presto rinascono, e il tuo destino
dal loro non può separarsi:
continua il tuo viaggio, se non con gioia,
pure, mai con disperazione!

                             Emily Bronte

lunedì 6 aprile 2009

0

Momenti

2

Momenti

0

HappyFizzySpring

mercoledì 1 aprile 2009

0

Dancing Queen

0

Momenti

2

Momenti

0

Momenti

0

Momenti

martedì 31 marzo 2009

0

escargot!!!!!!



0

CatsLoveMe



0

Mi presento...

Buongiorno a tutti! Intanto vi do il benvenuto e vi ringrazio per essere passati dal mio umile bloggino!
Si tratta di una raccolta di pensieri, di aneddoti e di mie creazioni. Non mi reputo un' artista, nè aspiro a tanto! Solo, mi piace l' idea di gestire una "mostra" delle mie cosine, senza nessuna pretesa!!
0

tela marina

4

macro food


0

Momenti

0

Pensieri rubati


E' bello ciò che scaturisce da una 
necessità interiore
dell' anima. E' bello
ciò che è bello interiormente.

Vasilij Kandinskij
0

La Prospettiva di Pollicino

0

Pensieri rubati


Se io non sono per me, chi è per me?
Ma se io sono solo per me,
chi sono io?

Suor Luke (Audrey Hepburn),
Historia de una monja, 1959


lunedì 30 marzo 2009

0

Pensieri rubati


Vivi, e che alla tua età il sole che l'assiste 
non la contabilizzi ma l' illumini, soltanto.

Suor Juana Inés de la Cruz
0

Pensieri rubati


Ogni dolore è passeggero
Ma ogni gioia richiede l' eternità
La profonda, profonda eternità
                                    
Friederich Nietzsche